Mappa delle guerre puniche e del tragitto di Annibale

 

La prima guerra punica (264 / 241 a.C.)

Cartina storica della prima guerra punicaTutto iniziò quando i Mamertini chiesero l’appoggio di Roma per liberarsi del presidio cartaginese Dopo parziali successi, i Romani, consapevoli che Cartagine doveva esser vinta sul mareAll’inizio del conflitto Roma non aveva esperienza di guerra navale, non una marina né una tecnologia paragonabili a quelle di Cartagine. Per compensare la mancanza di esperienza, equipaggiò le sue navi con uno speciale congegno d’abbordaggio, il corvo, che agganciava la nave nemica e permetteva alla fanteria, trasportata, di combattere secondo le tecniche degli scontri a terra.

 

La seconda guerra punica (218 / 202 a.C.)

Mappa storica della seconda guerra punicaDopo la sconfitta subita nella Prima guerra punica, Cartagine venne fortemente penalizzata dalla perdita dei domini siciliani, causando la perdita di monopoli nei commerci nel Mediterraneo. L’oligarchia dei mercanti e degli armatori, capeggiata dalla potente famiglia dei Barca, che guidava la politica di Cartagine, intraprese allora una politica di espansione in Spagna, attratta dalle ricchezze minerarie e dalle risorse umane, utili nel caso di un nuovo conflitto con Roma. fu caratterizzata soprattutto da grandi battaglie terrestri con movimenti di masse enormi di fanterie, elefanti e cavalieri; le due parti misero in campo anche grandi flotte che tuttavia svolsero principalmente missioni di trasporto di truppe e rifornimenti.

La terza guerra punica (149 / 146 a.C.)

I romani intervengono a favore dei numidi dichiarando guerra a Cartagine. A differenza delle altre guerre puniche in questo caso il confronto tra le due potenze è ormai impari e i cartaginesi sono pronti alla resa. Tuttavia, questa volta Roma è decisa ad annientare definitivamente il nemico e inserisce come condizioni di pace la distruzione della città. Non potendo accettare condizioni così disumane, i cartaginesi si asserragliano nelle mura della città. L’assedio romano di Cartagine si conclude nel 146 a.C. con la vittoria romana. L’esercito di Scipione Emiliano espugna la città e la rade al suolo.

mappa della terza guerra punica

Il tragitto di Annibale ( 218 a.C. )

È un percorso innovativo in quanto fondato sul patrimonio intangibile: la rievocazione delle vicende belliche attraverso le testimonianze degli storici dell’antichità e la ricostruzione scientifica da parte degli storici contemporanei. Attraverso una rete internazionale di centri pilota di pedagogia del patrimonio, attualmente in quattro Paesi (Spagna, Francia, Italia e Tunisia), il Cammino di Annibale si pone come laboratorio ideale per lo studio della valorizzazione del patrimonio attraverso una fruizione creativa del paesaggio culturale e storico.

il tragitto di Annibale durante le guerre puniche

 

Mappe storiche sulle guerre puniche

Ho cercato su internet separatamente tutte le guerre puniche e il tragitto di Annibale inseguito mi sono assicurato che tutto quello che era indicato nella mappa rispettasse i fatti storici ( battaglie, espansioni, etc… ).

Fonti

Wikipedia.it/primagurrapunica
Wikipedia.it/secondaguerrapunica
Wikipedia.it/terzaguerrapunica
Wikipedia.it/Annibale
Treccani.it/guerre puniche
Romaimpero.it/Annibale

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.