Le scoperte geografiche. Magellano, Vespucci e tutti gli altri

Le scoperte geografiche del 1500

In questa mappa interattiva abbiamo inserito i più grandi esploratori del ‘500, rendendo così più semplice e piacevole lo studio di questi. Abbiamo deciso di descrivere ogni esploratore con il proprio viaggio direttamente sulla mappa, rendendo più specifica anche ogni singola tappa che ognuno ha fatto, con curiosità relative a quel determinato posto dove l’esploratore è stato.

Attorno al 1500 tutte le maggiori potenze europee, Portogallo, Spagna, Inghilterra e Francia, si affidano a navigatori per la scoperta di nuove rotte per raggiungere l’Oriente. Esploratori come Giovanni Caboto e Amerigo Vespucci si focalizzano sull’esplorazione delle coste americane che sono terre nuove mentre altri, Bartolomeo Diaz e Vasco da Gama puntano più ad aprire nuove rotte per facilitare il commercio con le regioni asiatiche. Le scoperte geografiche in breve tempo cambiarono radicalmente l’Europa e la sua economia, infatti l’asse dei traffici commerciali si sposta dal Mediterraneo all’Atlantico.

esplorazioni geografiche

Metodo di lavoro

Il nostro professore ci ha incaricato di realizzare questa mappa, e siccome abbiamo una mappa con i più grandi esploratori del 500 sul nostro libro di storia, abbiamo preso spunto da quella per sapere quali esploratori inserire e capire a grandi linee il viaggio che hanno compiuto. Per capire piú nello specifico le talpe di ogni viaggio abbiamo utilizzato le immagini che ci forniva google immagini. Per alcuni esploratori non abbiamo riscontrato grandi problemi ma per altri si, come per esempio per Magellano dove le date non corrispondevano ma poi analizzando diversi siti siamo arrivati ad una conclusione.
Per la realizzazione della mappa siamo state molto fortunate perché abbiamo trovato parecchio materiale specialmente online, come si potrá vedere dalle fonti, come materiale cartaceo abbiamo utilizzato solamente il nostro libro di testo di storia. Per le icone che abbiamo deciso di utilizzare sono quella di una barca a vela per il punto di partenza degli esploratori, mentre quando arrivavano alla fine del viaggio abbiamo inserito una bandiera le colorazioni dei viaggi non hanno una vera motivazione del perché le abbiamo scelte così, semplicemente abbiamo deciso di renderla colorata e soprattutto di non scegliere colori che si assomigliassero, semplicemente per un fattore estetico.

viaggi di magellano

Fonti e approfondimenti

V.Castronovo, Nel segno dei tempi, Rizzoli, Milano, 2015

Bartolomeo Diaz, www.grandinavigatori.it
Bartolomeu Diaz, www.slideshare.net
Dias Bartolomeu, www.treccani.it
La vita e le imprese del navigatore portoghese Bartolomeo Diaz, www.cittacapitali.it
Vasco da Gama, www.ovovideo.com
Vasco da Gama, www.kenyavacanze.org
Gama Vasco, www.treccani.it
Vasco da Gama, www.planetviaggi.it
Vasco da Gama, www.viaggitribali.it
Giovanni Caboto, www.sapere.it
Giovanni Caboto, www.viaggipolari.it
Giovanni Caboto, www.ovovideo.com
Caboto Giovanni, www.treccani.it
Amerigo Vespucci, www.biografieonline.it
Vespucci Amerigo, www.treccani.it
Spedizione di Pedro Cabral, www.teutonic.altervista.org
Pedro Alvares Cabral, www.ovovideo.com
Ferdinando Magellano, www.nauticareport.it
Magellano Ferdinando, www.treccani.it
Il viaggio di Magellano, www.planet.racine.ra.it
Giovanni da Verrazzano, www.europinione.it
Verrazzano Giovanni, www.treccani.it

scoperte geografiche 1500

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.